ISCRIVITI AL FAI

BORGO DI MONTECASSIANO

MONTECASSIANO, MACERATA

Condividi
BORGO DI MONTECASSIANO
Il borgo di Montecassiano sorge su un contrafforte tra il torrente Menocchia ed il fiume Potenza. Il Borgo pare arroccato sulla collina ed è circondato dalla bella campagna coltivata, dove nel corso del tempo si sono sviluppate le frazioni, alcune delle quali molto popolose; Montecassiano dista circa 20 Km dall'uscita dell'A14 di Porto Recanati, e circa 35 Km dal casello di Porto Civitanova. La città è equidistante da Macerata, da Recanati e dal mare con le città di Porto Recanati e di Civitanova;La campagna che la circonda è per buona parte ancora intatta, con i suoi casolari e i campi seminati e pronti al raccolto in ogni stagione. Le aziende agricole producono beni da consumare a km zero; vigneti e vasti uliveti disegnano il territorio che non ha dimenticato le proprie origini e ha capito che la vera ricchezza può venire dalla tranquillità della campagna. Le porte d'ingresso alla città, che si aprono sulle mura dell'antico borgo, offrono stupendi scorci panoramici sul contesto paesaggistico che può essere apprezzato pienamente anche con lunghe e rilassanti passeggiate a piedi e in bike. Dal nucleo urbano si arriva in aperta campagna dove non di rado capita anche di imbattersi in solitarie ed antiche chiesette rurali o in edicole sacre. Ovunque ci si ritrovi basta alzare lo sguardo per ammirare a poca distanza la sommità di Montecassiano con l'inconfondibile campanile della chiesa della Collegiata che svetta sulle abitazioni rendendolo un'icona del territorio. Castrum Montis Sancte Marie è il primitivo toponimo del paese di Montecassiano come risulta dal primo documento conservato nell'Archivio Comunale e datato 1151, per poi apparire trasformato a partire dal 1200 in Montis Sancte Marie in Cassiano. Una serie di rinvenimenti archeologici nel territorio, tra cui una stele funeraria del I d. C. ed altri oggetti come monete e statuine, attestano la frequentazione già in epoca romana di queste zone, considerando anche la vicinanza dell'importante città romana di Helvia Ricina lungo il fiume Potenza. Intorno al 400 d.C. a causa delle invasioni visigote e delle successive guerre gotiche i pochi scampati dalle battaglie, si arroccarono sulle colline circostanti attorno al castrum principale, dove probabilmente sorgeva il tempio di Venere Ericina insieme con una domus. Qui i discendenti delle prime famiglie fondarono con il trascorrere dei secoli una comunità di “conti rurali” chiamati “i cassiani”, dal nome della famiglia Cassiani, che governarono per secoli le alture. Nel medioevo il territorio circostante era quindi formato da cinque castelli, tutt'ora presenti nello stemma comunale, rappresentati da cinque colline, corrispondenti alle attuali frazioni. Il trascorrere dei secoli non ha compromesso l'originale morfologia del borgo di Montecassiano che si presenta al visitatore con la classica struttura compatta dal nucleo di impianto tardo medioevale. Ancora oggi è infatti godere della sensazione di immergersi nel tempo passato percorrendo i vicoli stretti, le piagge e scoprendo le piazzette secondo un tragitto che dal XV secolo si è mantenuto inalterato nel tempo. Il centro storico è completamente racchiuso dalla poderosa cinta muraria edificata a partire dal 1437 dalla quale è possibile affacciarsi per godere della dolcezza del paesaggio circostante. Ancora oggi come allora si accede all'interno del borgo, attraversando le tre porte. Il circuito viario interno al borgo si snoda seguendo un andamento circolare a cerchi concentrici che seguono la conformazione ascendente della collina al culmine della quale si trova la chiesa della Collegiata. Questo andamento caratteristico dell'urbanistica medioevale, è stato molto efficacemente definito “a foglie di cipolla” e riflette un modello medioevale molto diffuso di sviluppo urbano a irraggiamento concentrico.
Storico campagne in questo luogo
Giornate FAI di Primavera
2022
I Luoghi del Cuore
2012, 2014, 2016, 2018, 2020
Registrati alla newsletter
Accedi alle informazioni per te più interessanti, a quelle inerenti i luoghi più vicini e gli eventi organizzati

Regalati 365 giorni di arte e cultura nell'Italia più bella, risparmiando.

Scopri tutte le convenzioni riservate agli iscritti

Tutto questo non sarebbe possibile senza di te
Tutto questo non sarebbe possibile senza di te