REGALA LA TESSERA
I Luoghi del Cuore
Il censimento dei luoghi italiani da non dimenticare
ABBAZIA CELESTINIANA

ABBAZIA CELESTINIANA

SULMONA, L'AQUILA

1,828°

POSTO

36

VOTI 2022
Condividi
ABBAZIA CELESTINIANA
Fu l'eremita Pietro Angeleri, divenuto papa con il nome di Celestino V, il fondatore dell'edificio religioso; l'anacoreta nativo di Isernia nel 1241 fece portare a termine ai piedi del Monte Morrone l'ampliamento di una cappella intitolata a Santa Maria del Morrone, promuovendo in seguito la costruzione di una chiesa dedicata allo Spirito Santo. La chiesa fu dotata di un convento dove nel 1293 si ebbe la proclamazione ufficiale dell'edificio come sede dell'Abate Supremo dell' Ordine dei Celestini.

Gallery

Scheda completa al 95%
Arricchisci o modifica questa scheda

Esiste già una scheda per questo luogo?
Segnalaci se questa scheda è un duplicato.

I contenuti di questa scheda sono generati dagli utenti e non riflettono un giudizio del FAI sul luogo.
Il FAI non è responsabile dell’eventuale violazione di copyright delle immagini pubblicate.
Contenuti impropri e utilizzi non corretti delle immagini possono essere segnalati a: iluoghidelcuore@fondoambiente.it.
Questo luogo è stato votato anche nel:
Censimento 2020

801° Posto

252 Voti
Censimento 2018

1,814° Posto

47 Voti
Censimento 2016

1,657° Posto

36 Voti
Censimento 2014

524° Posto

90 Voti
Censimento 2012

1,241° Posto

10 Voti
0

Vota altri luoghi vicini

3,696°
21 voti

Area urbana, piazza

CORSO OVIDIO

SULMONA, L'AQUILA

3,450°
22 voti

Area urbana, piazza

PIAZZA GARIBALDI

SULMONA, L'AQUILA

Vota altri luoghi simili

18,996 voti

Abbazia

CHIESETTA DI SAN PIETRO DEI SAMARI NEL PARCO DI GALLIPOLI

GALLIPOLI, LECCE

91°
1,330 voti

Abbazia

ABBAZIA DELLA SACRA DI SAN MICHELE

SANT'AMBROGIO DI TORINO, TORINO

Registrati alla newsletter
Accedi alle informazioni per te più interessanti, a quelle inerenti i luoghi più vicini e gli eventi organizzati

ABBAZIA CELESTINIANA

SULMONA, L'AQUILA

Condividi
ABBAZIA CELESTINIANA
Fu l'eremita Pietro Angeleri, divenuto papa con il nome di Celestino V, il fondatore dell'edificio religioso; l'anacoreta nativo di Isernia nel 1241 fece portare a termine ai piedi del Monte Morrone l'ampliamento di una cappella intitolata a Santa Maria del Morrone, promuovendo in seguito la costruzione di una chiesa dedicata allo Spirito Santo. La chiesa fu dotata di un convento dove nel 1293 si ebbe la proclamazione ufficiale dell'edificio come sede dell'Abate Supremo dell' Ordine dei Celestini.
Storico campagne in questo luogo
Giornate FAI di Primavera
2014
I Luoghi del Cuore
2012, 2014, 2016, 2018, 2020
Registrati alla newsletter
Accedi alle informazioni per te più interessanti, a quelle inerenti i luoghi più vicini e gli eventi organizzati

Regalati 365 giorni di arte e cultura nell'Italia più bella, risparmiando.

Scopri tutte le convenzioni riservate agli iscritti

Tutto questo non sarebbe possibile senza di te
Tutto questo non sarebbe possibile senza di te