Iscriviti al FAI
In collaborazione con

SAVE SAMMEZZANO

Comitato

descrizione

Save Sammezzano è il movimento civico che si riconosce nell'omonima campagna di sensibilizzazione, nata per sensibilizzare persone e istituzioni in merito all’importanza artistico/monumentale/botanica di Sammezzano e alla necessità di tutelarlo, valorizzarlo e renderlo pubblicamente fruibile. Il comitato Save Sammezzano vuole promuovere il recupero di tutta l'area (oltre che incentivare la fruibilità pubblica del piano monumentale dell'omonimo castello) e sostenere un suo futuro progetto di rimessa in attività. Dalla sua nascita, il movimento Save Sammezzano ha intrapreso una serie di iniziative di vario genere e su più fronti, rivolte sia alle istituzioni che alla cittadinanza. Le principali di esse sono state: - La raccolta voti (online e cartacea) che ha fatto ottenere a Sammezzano il 1° posto nell’8° censimento nazionale "I Luoghi del Cuore" con la conseguente elezione di Sammezzano quale monumento più amato nel 2016; - L’inserimento di Sammezzano - a seguito della candidatura presentata in collaborazione con Imago Mundi Onlus - nella lista dei siti che parteciperanno al progetto comunitario “7 Most Endangered 2020” di Europa Nostra, per il recupero del patrimonio culturale europeo in pericolo; - L’iscrizione di Sammezzano nella Lista Rossa dei beni in pericolo istituita da Italia Nostra; - Il coinvolgimento diretto di decine di Senatori e Deputati, promuovendo la redazione/presentazione di 10 interrogazioni parlamentari (4 alla camera e 6 al senato) relative Sammezzano rivolte al governo; - Il coinvolgimento diretto di numerosi consiglieri regionali, promuovendo la redazione e l’approvazione di una mozione regionale che impegna la Giunta Regionale Toscana “ad intraprendere ogni iniziativa utile, anche di concerto con gli enti locali interessati, affinché il Castello di Sammezzano e il Parco secolare, indipendentemente dalla natura della loro proprietà e data la loro unicità storico-culturale, possano mantenere la necessaria accessibilità e fruibilità pubblica e affinché metta in atto interventi ed azioni di sensibilizzazione finalizzate a valorizzare e a far conoscere il complesso di Sammezzano […]”; - La raccolta di 30.000 e più firme alla petizione su change.org che chiede al Comune di Reggello, alla Regione Toscana e al Ministero dei Beni Culturali di “tradurre in realtà la naturale vocazione museale del Castello di Sammezzano senza che sia sacrificata per fini di puro profitto”; - Il coinvolgimento diretto dei mass media tramite una strutturata attività di ufficio stampa, ottenendo 600 e più articoli su quotidiani online italiani e stranieri, su giornali e riviste cartacee, su blog privati e interviste su radio locali e nazionali, TV locali e nazionali, che negli ultimi 4 anni hanno parlato di Sammezzano e della necessità di tutelarlo e valorizzarlo; - Il coinvolgimento di oltre125.000 sostenitori sui canali social Facebook, Twitter e Instagramm di Save Sammezzano tramite la diffusione di contenuti (video, foto, articoli, post, ecc,) informativi e di sensibilizzazione, che in totale sono stati visualizzati oltre 20.000.000 (venti milioni) di volte; - Il coinvolgimento diretto di centinaia di persone durante le conferenze tenutesi in Toscana e le conferenze-spettacolo promosse, in collaborazione con l’Associazione ADS Fata Morgana, nelle Marche ed in Abruzzo; - L’ esposto alla Procura della Repubblica di Firenze e agli altri soggetti istituzionali coinvolti; - La presentazione, tramite il collettivo “Emergenza Cultura” ed il forum nazionale “Salviamo il Paesaggio”, di un appello aperto al Ministro dei Beni Culturali Dario Franceschini, affinché intervenga per la tutela e valorizzazione di Sammezzano; Le attività realizzate fino ad oggi dal movimento, hanno fatto risultare Save Sammezzano la più importante campagna di sensibilizzazione con oggetto un sito culturale privato che sia mai stata intrapresa in Italia.

bisogni del luogo

Tutta la proprietà (parco, annessi e castello) ha necessità di ingenti interventi di recupero e valorizzazione

collaborazioni

Comitato FPXA e Comune di Reggello

Scopri i luoghi salvati
Dopo ogni censimento FAI e Intesa Sanpaolo mettono a disposizione un budget di 400.000 euro: una parte viene destinata ai primi tre classificati, l’altra viene assegnata attraverso un bando a cui possono partecipare tutti i luoghi con una soglia minima di voti. Fino a oggi abbiamo sostenuto 119 progetti in 19 regioni
Scopri i comitati attivi
Nati spontaneamente oppure già attivi, i Comitati sono il cuore pulsante del censimento: gruppi di cittadini pronti a mobilitarsi per i luoghi speciali del loro territorio. Scopri quali sono i comitati già attivi o registra il tuo.
Registrati alla newsletter
Accedi alle informazioni per te più interessanti, a quelle inerenti i luoghi più vicini e gli eventi organizzati

Regalati 365 giorni di arte e cultura nell'Italia più bella, risparmiando.

Scopri tutte le convenzioni riservate agli iscritti

Tutto questo non sarebbe possibile senza di te
Tutto questo non sarebbe possibile senza di te