ISCRIVITI AL FAI
    Dal 10 Novembre un nuovo progetto espositivo a Villa e Collezione Panza con 46 nuovi lavori di dieci differenti artisti

    dal 10 novembre 2022 al 1 ottobre 2023

    Villa e collezione panza

    Piazza Litta, 1 VARESE

    prenotazioni e contatti

    0332283960
    faibiumo@fondoambiente.it

    Natura e Forma due polarità, molto semplici ma altrettanto complesse, che raccontano di un’interrelazione tra i due elementi, che si riformula di opera in opera, in euritmie, dissonanze, negazioni.

    Fino al 1 ottobre 2023 una nuova mostra a Villa e Collezione Panza

    Il progetto espositivo Ex natura. Opere degli artisti della collezione Panza (1982 -2003) scaturisce dalla recente donazione, da parte di Rosa Giovanna Magnifico Panza, di centootto lavori realizzati da ventisei artisti europei e americani, già appartenenti alla collezione privata di famiglia e che ora vanno a integrare la collezione permanente di Villa e Collezione Panza. Con questo gesto i famigliari di Giuseppe Panza rinnovano il sostegno al FAI-Fondo per l’Ambiente Italiano nel solco di un rapporto nato nel 1996, quando Giuseppe e Giovanna Panza donarono alla Fondazione la residenza di Biumo, i suoi arredi e una collezione di oltre centocinquanta opere.

    La nuova raccolta, articolata in consistenti nuclei di opere per ciascun artista, è un’importante occasione per dare un nuovo impulso all’attività di valorizzazione del museo con progetti espositivi orientati ad approfondire le ricerche degli artisti di recente acquisizione in dialogo con la collezione permanente: un programma quadriennale che vedrà ogni autunno a Villa Panza nuovi nuclei della donazione, selezionati per temi, esposti negli ambienti della casa di Biumo. Ex Natura inaugura dunque questo nuovo corso e riunisce quarantasei lavori di dieci differenti artisti, realizzati tra i primi anni Ottanta e gli anni Duemila, intorno a natura e forma, due polarità che raccontano di un’interrelazione tra i due elementi, che si riformula di opera in opera, in euritmie, dissonanze, negazioni. In mostra saranno anche alcune opere in prestito dalla Panza Collection, Mendrisio che consentono di ampliare questo dialogo con approfondimenti e visioni inedite. Questo progetto espositivo è strutturato in dieci sezioni monografiche, ognuna accompagnata da una citazione di Giuseppe Panza di Biumo tratta dal suo volume autobiografico Ricordi di un collezionista.

    Registrati alla newsletter
    Accedi alle informazioni per te più interessanti, a quelle inerenti i luoghi più vicini e gli eventi organizzati
    Tutto questo non sarebbe possibile senza di te
    Tutto questo non sarebbe possibile senza di te