ISCRIVITI AL FAI
Il giardino mediterraneo

Il giardino mediterraneo

#faiperilclima

Condividi
Il giardino mediterraneo
Visite guidate speciali Appuntamento a cura di GIARDINO DELLA KOLYMBETHRA

ACCESSO LIBERO DA GREEN PASS

In base alle disposizioni del D.L. 24/2022, dal 1 aprile 2022 l'accesso a tutti i Beni FAI è libero da Green Pass. Non è più richiesto il possesso del Green Pass rafforzato, né di quello base. Resta l'obbligo di utilizzo di mascherine al chiuso. I bambini di età inferiore ai sei anni non hanno l'obbligo di indossare il dispositivo di protezione

Dopo #salvailsuolo e #salvalacqua il FAI lancia una nuova campagna di sensibilizzazione e attivazione sul tema urgentissimo del cambiamento climatico: #faiperilclima.

Sabato 6 Novembre 2021

Nei Beni, climatologi, geologi, botanici, zoologi e altri esperti guideranno il pubblico a osservare e toccare con mano gli effetti concretissimi del cambiamento climatico sugli ambienti di cui il FAI si prende cura, e illustreranno strategie e progetti di adattamento e mitigazione, già avviati o futuri, dai grandi lavori alle buone pratiche che tutti possiamo e dobbiamo adottare.

Il paesaggio del “giardino mediterraneo” della Kolymbethra, così come quello di Donnafugata a Pantelleria (anche esso proprietà del FAI), si fonda su una biodiversità e su tecniche agronomiche che hanno assicurato nel tempo una grande stabilità ecosistemica e produttiva, generando al tempo stesso una straordinaria bellezza. Così è stato nei secoli, attraverso un adattamento ai cambiamenti propri della storia e della natura mediterranea, e così avverrà in futuro per far fronte ai cambiamenti climatici in corso. Il giardino mediterraneo, frutto di una sapienza antica, ci narra della coevoluzione tra Uomo e Natura, tracciata nell’evoluzione del paesaggio. Una passeggiata guidata dal prof. Giuseppe Barbera, che è stato ordinario in Colture Arboree presso l'Università di Palermo, consentirà di comprendere e osservare le risorse genetiche e le tecniche tradizionali che si offrono, come spunto, alle innovazioni di cui abbiamo bisogno per affrontare un difficile futuro. 

Giuseppe Barbera è stato professore ordinario di Colture Arboree all’Università di Palermo. Si occupa di alberi, sistemi e paesaggi rurali del Mediterraneo. Tra i suoi libri si ricordano: Tuttifrutti, 2007-2018; Conca d’oro, 2012; I Paesaggi agrari tradizionali, 2014; Breve storia degli alberi da lettura, 2015; Abbracciare gli alberi, 2017; Antropocene, Agricoltura e Paesaggio, 2019; Il Giardino del Mediterraneo, 2021. Per conto del FAI è stato responsabile scientifico del recupero della Kolymbetra nel Parco della Valle dei Templi ad Agrigento e del giardino Donnafugata nell’isola di Pantelleria. E' membro del Consiglio Scientifico dell’”Osservatorio nazionale del paesaggio rurale” e del Direttivo del Parco Nazionale Isola di Pantelleria e componente del Consiglio scientifico dell'AIPG - Associazione Italiana Parchi e Giardini Storici e della Fondazione Benetton Studi e Ricerche. Emerito dell’Accademia Italiana di Scienze Forestali.

orari

11:30

biglietti

Iscritti FAI gratuito
Intero € 6,00
Ridotto Residenti € 4,00
Studenti € 2,00

come arrivare

In auto
Da Agrigento seguire le indicazioni per la Valle dei Templi.
In treno
Da Palermo o da Caltanissetta ad Agrigento, poi proseguire in autobus verso la Valle dei Templi.
In pullman
Autobus di linea dalla Stazione degli autobus (Piazzale Rosselli)

Ingresso consigliato Porta Quinta.

contatti

Per informazioni:
Tel. 335 1229042
Email faikolymbethra@fondoambiente.it

Registrati alla newsletter
Accedi alle informazioni per te più interessanti, a quelle inerenti i luoghi più vicini e gli eventi organizzati
Tutto questo non sarebbe possibile senza di te
Tutto questo non sarebbe possibile senza di te